domenica 30 aprile 2017

BLOGTOUR: FERION - FRANCESCO MANELI. APPROFONDIMENTO



Hi readers, 
Eccoci arrivati alla tappa del mio secondo blogtour e sono contentissima, sia perchè si tratta di un romanzo fantasy, ovvero uno dei miei generi preferiti, ma anche perchè è un romanzo di formazione che vuole insegnarci davvero tante cose.




Titolo: Ferion
Autore: Francesco Maneli
Editore: Cavinato
Prezzo: 20,00€
Pagine: 461
Genere: Fantasy
Data di uscita: 1 Gennaio 2016







La mia tappa riguarda l'approfondimento del genere fantasy, è un genere che vi appassiona? Scopriamolo insieme!

Trama:
Questa storia ha inizio in una terra di nome Tabacra, un luogo sconfinato pieno di guerrieri formidabili, popolato da nani, elfi, giganti e demoni. 
In questo mondo però solo agli uomini era stato concesso un potere unico, in grado di sbaragliare ogni altra forza, l’abisso del cuore.
Tutto ha inizio quando la notte aveva già avvolto il mondo e sembrava non lasciar spazio più a nulla. In questo tempo e luogo sconosciuto il grande drago Angarus, signore del cielo e della terra di Tabraca, si trovò a fronteggiare una situazione inaspettata: un bambino.
Tutto inizia con il suo ritrovamento e con la scarsa dimestichezza di un drago nel crescerlo. 
Un bambino dal passato avvolto nelle tenebre, dense e misteriose, come lo era quella notte. 
Spesso il destino nasconde dietro un semplice incontro o un bambino, una storia molto più lunga e complessa, fatta di cuori e di vite che si legano, di battaglie e di una magia che descrive chi sei.
Una magia che ti aiuta a capire che gli errori sono la chiave per riscattare la propria vita e cambiare il proprio destino. 
Tutti hanno un passato, tutti commettono errori, ma solo pochi sono in grado di superarli e renderli magia, trasformarli in fiamme che alimentano un cuore e quel bambino per quanto piccolo aveva lo stesso destino che accomuna tutti gli uomini, quello di sbagliare. 
Il suo errore però gli costerà caro, gli ruberà il braccio, il quale sarà avvolto dalle tenebre, le quali tenteranno di rubare anche il suo cuore.
Ferion crescerà aiutato da Angarus e un mago guerriero, che nonostante sia un donnaiolo riuscirà a fargli trovare quel calore che solo una famiglia può donarti. 
Così tra la vita, un drago e un mago, Ferion diventerà grande fino a che non si troverà a fronteggiare il più grande errore che avesse mai commesso fino a quel momento. 
Questo cambierà il suo destino, portandolo lontano da quelle persone che erano diventate la sua casa. Lontano per contrastare quell’oscurità che aveva dentro e che restava visibile a tutti come un peccato sul suo braccio, ormai diventato quello di un demone.

Ferion affronterà mostri e demoni, si allenerà con tre maestri alquanto sadici ma fortissimi: un nano, un mezzo elfo e un guerriero rinnegato. Capirà che tutti portano una colpa sul proprio cuore e insieme a loro ed Arila una ragazza dal passato difficile, riuscirà a diventare più forte e a crescere; così forte che il destino della sua vecchia città e delle persone che ama sarà nelle sue mani.

FANTASY

Il fantasy è un genere letterario sviluppatosi tra il XIX ed il XX secolo, i cui elementi dominanti sono il mito, il soprannaturale, l'immaginazione e il surreale. In questo filone rientrano quelle storie di letteratura fantastica dove gli elementi fantastici non vengono spiegati in maniera scientifica.
La letteratura fantasy molto spesso parla di magia, creature mitologiche e avventure. Come tale ha una lunga storia e nasce, ovviamente, dal mito: la mitologia classica, greca e romana.
Questo genere ha avuto per molto tempo poca ricettività in Italia, dove per buona parte del Novecento è stato eretto un muro tra la letteratura "alta" e quella "di genere".
Un netto cambiamento è avvenuto con il boom della fantascienza negli anni sessanta e settanta, con pubblicazioni come la collana "Urania" di Mondadori, di taglio popolare e vendute anche in edicola ma che hanno fatto conoscere alcuni dei grandi autori contemporanei. Dalla fine degli anni sessanta in poi sono inoltre divenute molto popolari le opere di J.R.R. Tolkien. Attraverso queste vie, molto lentamente, si è sviluppato anche un fantasy popolare italiano.

Nel romanzo di Maneli troviamo il vero fantasy, troviamo tutti gli essere fantastici che ci possono venire in mente: spiriti, demoni, nani, draghi, elfi, centauri; troviamo gli esseri umani, ma troviamo anche tantissima magia e lotte per conquistare la propria libertà, sia da noi stessi che dalle creature intorno a noi. Nel leggere il romanzo vi troverete immersi in un nuovo mondo, dove le anime e la natura sono in simbiosi, e non c'è niente di più bello.


"In ogni momento della nostra vita noi non siamo soli, ancora prima di nascere c'è già qualcuno che ci ama, durante la nostra vita incontriamo persone che sono in grado di amarci e, che tu ci creda o no, anche nel futuro ci sarà chi ci ama; ci sarà sempre una casa in cui ritornare, ci sarà sempre una casa nella quale andare, devi solo credere che l'amore è sempre con te. Allora non esisteranno adii o viaggi stranieri, ma solo e sempre ritorni a casa."

Anche per oggi è tutto, ma voglio ricordarvi di passare anche dai miei compagni di avventura, alla scoperta di questo splendido romanzo.